Home page Puglia Imperiale Turismo italianoenglishdeutschfrançaisespañol češtinadanskελληνικάeesti keelsuomimagyarlietuviu kalbalatviešu valodamaltinederlandspolskiportuguêsslovenčinaslovenščinasvenskaromânăбългарски 日本語 (japanese)русский язык简体中文 (chinese)
Home page Puglia Imperiale Turismo Home Page  chi siamo  magazine  contatti  area stampa  links  stl   
  feed rss e gadget  mappa del sito  cerca   
Dimensione del carattereCarattere standardCarattere piccoloCarattere medio
Aggiungi a my.pugliaimperiale.com AGGIUNGI A MY.PUGLIAIMPERIALE.COM
Cosa Fare Pianifica il tuo viaggio Multimedia
La storia
Il territorio
Le città
Tesori dell'arte e della storia
Itinerari
La strada di Federico II in Puglia
Trani t'incanta - Week end a Trani.
Quattro passi in Puglia Imperiale
Alla scoperta del misterioso popolo degli Ipogei
Itinerario del Gusto lungo le Strade del Vino e dell'Olio
Terra di Grandi Battaglie
Tesori venuti dal mare
L’Archeologia preistorica
Mare, saline e Zone Umide
Le Murge
Nella valle dell'Ofanto: il Treno dell'Archeologia
 
   
Tu sei Qui: Home > Dove Andare > Itinerari > Le Murge
Versione stampabileVersione stampabile Le Murge
Invia tramite emailInvia tramite email
Itinerario Naturalistico Itinerario Naturalistico
Le Murge
Murge, il "mare di pietra". Una terra in cui la grande ricchezza è lo spazio interminabile come un'ossessione. Ma le Murge sono un deserto soltanto per chi non ne conosce la straordinaria varietà delle sue forme di vita. Nei suoi cieli si possono seguire i rapaci che volteggaino in attesa di catturare qualche preda (piccoli rettili, roditori o grilli); mentre nelle sue distese, verdi d'inverno e ocra d'estate, sbocciano decine di specie vegetali dalle colorate infiorescenze.

Il territorio carsico di queste terre si apre poi improvvisamente nelle doline, come quella denominata Gurgo nei pressi di Andria. In queste voragini si sono formate grotte che spesso sono state abitate dall'uomo in epoche preistoriche.
Le Murge anticamente erano ricoperte da foreste di querce, oggi ridotte a piccoli e preziosi boschi come quello di Corato o il bosco di Acquatetta nei pressi di Minervino. Riparati dalle fronde degli alberi si può andare alla ricerca di frutti e di more. I comuni di Spinazzola, Minervino, Corato e Andria sono compresi nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia, primo parco rurale d'Italia. In questi territori si possono ammirare paesaggi all'orizzonte indefinito, alture aspre e selvagge solcate da lame e piccoli canyon. Un'immagine suggestiva è la Rocca del Garagnone (vicino Spinazzola).

L'antico castello federiciano posto sulla sommità è ridotto oramai a rudere. Esso però conferisce alla collina un aspetto particolare che suggerisce al visitatore l'immagine di una "cattedrale di pietra" come quella della Monument Valley. Naturalmente è quasi impossibile girare per questi luoghi e non incrociare con lo sguardo la bianca mole di Castel del Monte. Questo castello, perfetto e misterioso, è circondato da una spirale di pini che si arrampicano per tutta la collina su cui insiste. È il capolavoro di Federico II e dalle sue finestre si domina un paesaggio che arriva fino al Gargano. Girando per i sentieri delle Murge, come amava fare la naturalista inglese Jennyfer Ann Walter che ci ha lasciato un corposo e poetico Diary of the Murgia hills, (pubblicato in Italia da Adda, Bari) è ancora possibile incontrare mandrie di bovini e ovini, amanti dell'equitazione e acquistare i prodotti caseari direttamente dai produttori che si incontrano nelle numerose masserie e nei centri agrituristici.

 
  TEMPO CONSIGLIATO:  
  2 Giorni  
  LIVELLO DI DIFFICOLTÀ:  
  Difficoltà MediaDifficoltà MediaDifficoltà MediaDifficoltà MediaDifficoltà Media  
Da visitare durante questo itinerario:
Castel del Monte Andria
Chiesa e Grotta di San Michele Minervino Murge
Necropoli di San Magno Corato
Rocca del Garagnone Spinazzola
Le città da visitare:
Andria
Corato
Minervino Murge
Spinazzola
   
 
Agenzia per l'Occupazione e lo Sviluppo dell'area Nord Barese Ofantina - s.c.a r.l.
Partita Iva 05215080721
Puglia Imperiale – Sede: Corso Cavour, 23 - Corato (BA) Italy
Tel. 080.4031933 - Fax 080.4032430
Unione Europea Ministero dell'Economia e delle Finanze Agenzia per l'Occupazione e lo sviluppo dell'area Nord Barese / Ofantina Regione Puglia Ente Nazionale Italiano per il Turismo Home Page
 
Credits
Termini di Utilizzo
Privacy Policy